STORIA

Nel 1969 viene fondata la sezione di rugby a 15 del CUS Ferrara, bisogna tuttavia attendere fino al campionato 1983-84 di Serie C2 per la prima promozione in Serie C1, datata 6 maggio 1984.  La squadra, guidata dall’allora allenatore Doro Quaglio, battendo il Thiene per 21-10 conquistò la sua prima promozione.  In campo vi erano: Claudio Trombetta, Silvano Roncarati e Dario Cavaliere, poi dirigenti del club.

L’8 maggio 1994, data storica per il rugby ferrarese, nello spareggio promozione sul campo neutro di Frassinelle, il CUS Ferrara si impone sull’Ova Pieve di Cento col punteggio di 14-8: 3 calci di punizione di Andrea Chiarelli e meta decisiva di Lorenzo Bruni Pirani, conquistando la prima storica promozione in Serie B.  Da non dimenticare il “Titolo Italiano Universitario Seven” conquistato due settimane dopo a Pesaro in una emozionante finale contro gli studenti di Parma.

Il CUS Ferrara rimane in Serie B per 8 anni, fino ala stagione 2002-03 quando, a seguito di una fusione con il Bologna 1928, il CUS Ferrara si iscrive al campionato di Serie A, partendo con 2 punti di penalizzazione e retrocedendo per soli 3 punti al termine della stagione regolare. La squadra, al termine di questa breve avventura e dopo lo scioglimento col Bologna, riparte dalla Serie C fino al 17 giugno 2007 quando, guidata da Silvano Roncarati, viene promossa in Serie B, per poi retrocedere nuovamente l’anno successivo. La Serie B viene ritrovata sotto la guida del tecnico Andrea Fabbri nel 2011 fino al campionato 2015-16, che termina con una retrocessione. La squadra torna tuttavia a calcare i campi della Serie B nella stagione 2017-18.  Quest’anno l’avventura prosegue in serie B!